BikeRide.it
Pagina 1 .. 2 .. 6
ALESSIO

E’ l’unica che c’è
16/09/2019 03:48:17
Post di ALESSIO
Contatta

share

Forse possiamo cambiarla ma è l’unica che c’è,
questa vita di stracci e sorrisi e di mezze parole.
Forse cent’anni o duecento è un attimo che va,
fosse di un attimo appena, sarebbe com’è.
Tutti vestiti di vento a inseguirci nel sole,
tutti aggrappati ad un filo e non sappiamo dove.

(Giorgio Faletti)

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=329


CommentaScrivi post
ALESSIO

L’obbligo di stare bene
11/09/2019 23:44:13
Post di ALESSIO
Contatta

share

Forse sono morto,
sicuro sono morto,
oppure sono nato e non mi sono accorto.
Adesso posso cominciare veramente,
o meglio, posso non incominciare niente,
se io non esisto non esiste nulla,
quindi, cerco una panchina che mi pare bella,
o un ponte,
ma è troppo letterario, non mi cerco niente,
tanto evidentemente non c’è più mattina,
non c’è più sera,
non c’è più riposo,
non c’è più lavoro,
non c’è traffico, non c’è denaro,
non c’è più una sveglia per andare, sveglia per tornare,
non ci sono più catene,
e non c’è nemmeno l’obbligo di stare bene.

(Daniele Silvestri)

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=325


CommentaScrivi post
ALESSIO

Stai evitando la felicità
08/09/2019 20:41:10
Post di ALESSIO
Contatta

share

Nessun senso di colpa può cambiare il passato e nessuna preoccupazione può cambiare il futuro.
Se cerchi colpa in te, prima o poi la troverai. Ogni cosa inizierà a sembrarti un chiodo se l’attrezzo che hai in mano è un martello.
Parlami per favore, parlami delle tue colpe, e lascia perdere tutto il resto. E se i sensi di colpa sono più delle colpe, la verità è che stai evitando la felicità.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=324


CommentaScrivi post
ALESSIO

Esco solo quando piove
05/09/2019 17:38:07
Post di ALESSIO
Contatta

share

Non sono tante le cose che mi piacciono. E quello che oggi mi piace, magari, domani non mi piace. Le persone invece no, se mi piacciono mi piacciono, perché cambiare idea è sbagliare o ammettere di averlo fatto.
Mi piace quel che mi piace.
Mi piace pedalare quando è fresco e l’aria entra nei polmoni da sola, senza nemmeno respirare. Mi piace contraddire quelli che si avventurano in qualcosa di cui hanno letto tre righe su fb. Mi piace fare la doccia, e anche passeggiare quando piove, perché piango e non si vede.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=323


CommentaScrivi post
ALESSIO

WhatsApp non sarà mai a pagamento...
01/09/2019 13:34:03
Post di ALESSIO
Contatta

share

...e nemmeno Facebook, e la Guardia di Finanza non consiglia niente... eccetto farti dare lo scontrino tutte le volte che paghi.
Tranquillo! Non serve sangue urgente al figlio di 5 anni del cugino dell’amico carissimo di un tuo contatto FB... se puoi donare fallo ogni 6 mesi, senza aspettare un dannato post.
Non esiste alcun numero verde antisuicidio se non l’800.334.343... dal 2012 fra l’altro.
Gli hacker ti possono rubare il profilo FB anche se metti la privacy... e se non vuoi prendere virus evita di scopare su Tinder. Piuttosto... stai attento a Nametests ed altre app del genere che si appropriano dei tuoi dati sensibili a norma di legge e se li rivendono... ma vuoi mettere quanto è figo far sapere che se fossi femmina avresti le tette di Pam Anderson?
I ’condividi se hai un cuore’ non salvano vite e non guariscono nessuno... se non ci credi guarda su www.haiscassatolaminchia.it
Prima di condividere immondizia, informati... basta un click su Google... e ti prego... almeno stavolta... non condividere!

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=317


CommentaScrivi post
ALESSIO

Vorrei dirtene di cose…
30/08/2019 10:31:00
Post di ALESSIO
Contatta

share

Ti dico che se nel libro sul tuo comodino non c’è un segnalibro non lo stai davvero leggendo.
Che se i tuoi sogni e la tua realtà non si somigliano nemmeno un pò non stai davvero vivendo.
Che il mare, i fiori e le case piccole e colorate ti aiutano a vivere con un piede dentro i sogni.
Che se il cuore batte a vuoto e fa male vuol dire che sei ancora in tempo per ricominciare.
Che la differenza fra avere le palle e non averle sono solo dieci secondi di coraggio.
Che a farsi troppi conti, problemi, scrupoli… diventi vecchio e sei ancora lì che conti.
Che se non mi vuoi più posso accettarlo, non dico capirlo, ma almeno prova a dirmelo.
Che non sono le calamitine sul frigo o i post su instagram a dire dove sei stato, e con chi.
Che le cose vanno provate, anche il gelato al basilico o quello con lo squacquerone.
Che se ami qualcuno ma vorresti cambiasse, vuol dire che hai le idee parecchio confuse.
Che non c’è niente di più limitante che concentrarsi sui propri limiti, c’è il mondo lì fuori!

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=316


CommentaScrivi post
ALESSIO

Buon Natale
27/08/2019 07:27:58
Post di ALESSIO
Contatta

share

Il Natale è un ritorno, si torna a casa, si torna bambini, si torna ai sogni di ieri, prima che si realizzassero o prima che svanissero. Si racconta come va... a cuori che ti hanno a cuore, dove c’è amore. La famiglia ce l’hanno tutti, anche gli orfani, i migranti, i malati. Anche chi non ce la fa, anche chi non ce la vuol fare.
La famiglia è solidarietà, è il posto in cui nessuno viene lasciato al suo destino, il posto in cui tutti, con i loro pregi ed i loro difetti, vengono amati ed accettati. E ci si riunisce sorridenti, ognuno con i denti che ha.
Al family day dovrebbero raccontarlo... che la famiglia non si basa su scelte sessuali o parentele di sangue ma sull’amore, un sentimento per sua natura universale ed incondizionato.
Niente amore, niente famiglia.
La famiglia è il posto in cui le regole della società vengono capovolte, il posto in cui lo sfortunato, il diverso e il debole non sono un peso ma lo scopo principale di tutte le attività, costi quel che costi.
Buon Natale a te e alla tua famiglia, quindi, o come dice quel gran genio del mio amico “auguri estenzibbili”

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=315


CommentaScrivi post
ALESSIO

La verità inaccettabile
16/08/2019 21:17:48
Post di ALESSIO
Contatta

share

La verità inaccettabile sa di esserlo e se ne vergogna, se potesse scapperebbe, arriva perché non può farne a meno, disordinata e stridente, come molecole d’aria rese pazze dallo schioccare di un fulmine.
La verità inaccettabile apre le tue carni senza dolore, come l’artiglio di una belva, e quando ne senti il male non riconosci il tuo stesso lamento.
La verità inaccettabile ti lascia senza sonno e senza anima, sei fuoco senza ossigeno, sei esplosivo senza miccia, sei un proiettile fermo, congelato in un fotogramma, quante cose potresti fare... e invece no!
La verità inaccettabile ti resta in gola, e non sale, e non scende, e non ti lascia respirare, e la gente ti guarda, e non capisce, eppure guardano la stessa verità, inaccettabile.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=310


CommentaScrivi post
ALESSIO

Ne sono certo
12/08/2019 18:14:44
Post di ALESSIO
Contatta

share

La donna più bella, l’emozione più travolgente, il libro più coinvolgente.
Ero certo di aver visto il meglio!
La persona più spocchiosa, la musica più triste, la delusione più cocente.
Ero certo di aver visto il peggio!
...e invece no!
La parola certezza dovrebbe essere depennata dai vocabolari, ne sono certo.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=309


CommentaScrivi post
ALESSIO

Il compromesso
09/08/2019 14:10:41
Post di ALESSIO
Contatta

share

Il compromesso secerne tossine, ti avvelena un po’ alla volta, giorno dopo giorno. E poi, all’improvviso, non sopporti più.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=307


CommentaScrivi post
ALESSIO

Qualcosa di irrisolto
06/08/2019 11:07:38
Post di ALESSIO
Contatta

share

Si, si, hai ragione, devo avere qualcosa di irrisolto. Che poi non è che si può pretendere di risolvere sempre tutto tutto... Certo che sei un fenomeno! Sentenzi al volo qualcosa che nemmeno uno psicologo vero riesce a diagnosticare con certezza. Tu invece? ...a parte le puttanate che ti piace ripetere più per come suonano che per quello che significano... qualcosa di irrisolto?

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=306


CommentaScrivi post
ALESSIO

Sei mia comunque
30/07/2019 04:00:31
Post di ALESSIO
Contatta

share

...e apro il cassetto della vita, mattina dopo mattina, e ci trovo voci, volti, ricordi freschi e vecchi, e sogni, e suoni, e te.
Ti trovo perché ti cerco, ancora, sempre.
Ti vedo anche se non ci sei, ti ottengo unendo i frammenti della mia vita come fossero tessere di un mosaico, ti compongo con quel che c’è, come un quadro di Arcimboldo, e sei buffa, e sei dolce, e sei bella, e sei tu, anche se di te non c’è traccia, ti creo dal nulla, sei mia comunque.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=304


CommentaScrivi post
ALESSIO

Ciao Dolores
27/07/2019 00:58:28
Post di ALESSIO
Contatta

share

Ci sono voci che vanno su e ti lasciano lì ad ammirarle, altre che ti prendono per mano e ti portano su con loro, là dove puoi ammirare l’universo.
Ci sono voci che accarezzano le orecchie, altre che ti segano le ossa e ti grattugiano l’anima.
Ci sono voci bellissime che restano fuori, altre che avevi già dentro prima ancora di ascoltarle.
Ci sono voci che non possono non piacerti, obiettivamente, sempre, altre che vanno ascoltate quando è giusto ascoltarle, perchè sono sberle e carezze e vuoto nello stomaco.
Ciao Dolores.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=303


CommentaScrivi post
ALESSIO

Restare amici?
23/07/2019 22:55:25
Post di ALESSIO
Contatta

share

Restare amici? Nemmeno tu lo vuoi, perchè me lo chiedi? Serve solo a convincere te stessa che non hai fatto danni, anzi, che quello che hai fatto è giusto. Ad alleggerirti la coscienza, a questo serve, e lo sai. Se io accettassi quest’amicizia e, un giorno, ti chiamassi, tu, dall’altra parte del telefono, sbufferesti e ti sentiresti in diritto di chiederti: “ma quando si rassegna questo?”
Dovremmo restare amici? Perchè diavolo insisti? Dopo questo disastro dovrei far finta che non è accaduto nulla e che tutto scorre, mentre stai con un altro, magari. Dovrei dimostrare, non si capisce bene a chi, visto che guardi altrove, che per amore si può fare tutto, anche sollevare l’altro dai sensi di colpa, e nel frattempo morire dentro, ma senza far troppo rumore, che diventi pesante. Questo pretendi?
Ok, amici. Amiconi proprio.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=302


CommentaScrivi post
ALESSIO

Una torta per un torto
19/07/2019 18:51:21
Post di ALESSIO
Contatta

share

“Una torta per un torto. Mangia!”
L’odore si spandeva in tutta la cucina. Era una fetta di torta nuziale. L’avevo vista, la torta, ancora intera. I camerieri l’avevano portata nella sala ricevimenti quando ancora la gente ballava, un ingresso trionfale, con la musica e tutto il resto. Poi noi ragazzini eravamo usciti a giocare, a scivolare sul passamano in marmo, fuori, lungo l’imponente scalinata. Qualcuno mi spinse e caddi, un bel volo. Sentivo il naso sanguinare e lo zigomo era talmente gonfio che mi oscurava parte della visuale. Cercavo uno specchio per controllare i danni, trovai il volto di mia madre, e la sua espressione mi fece capire bene come stavo messo. Ore dopo ero sulla poltrona di casa mia, tumefatto dentro e fuori, e la torta era lì che mi aspettava. La luce rossastra del tramonto la rendeva ancor più bella, e dolce, e profumata, e attraente. Fino a qualche minuto prima ero dispiaciutissimo, pensavo che non l’avrei assaggiata quella torta, e invece no! La mia mamma ne aveva preso un pezzo per me. Una bella fetta, tagliata bene, la guardavo, avevo l’acquolina in bocca. Avrei potuto alzarmi e mangiarla subito, ma no! Decisi che avrei aspettato ancora un po’, che sarei rimasto lì, ad ammirarla, a pregustare. Quanto è dolce l’attesa, e quanto è bello scoprirlo. Improvvisamente ti senti grande, adulto, padrone di te e della situazione.
Quanto è bello lasciare che la bellezza ti investa di emozioni e brividi. Le cose se devono accadere accadono, inesorabilmente, basta esserci e vivere con intensità. Quanto é dolce aspettare che ogni resistenza si plachi, ed ogni paura si dissolva. Cogli l’attimo, si ma quale? Quale attimo? Improvvisamente i dubbi svaniscono, e sai perfettamente che è arrivato il momento di affondare la forchetta nella tua fetta di torta.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=301


CommentaScrivi post
ALESSIO

Il cuore non si può fermare
16/07/2019 15:48:18
Post di ALESSIO
Contatta

share

Il cuore non si può fermare. Non è un braccio che puoi legare o una gamba da ingessare. Non c’è colla, né riposo, né stampelle.
Il cuore deve continuare a fare il cuore, a pompare sangue, anche quando é troppo felice per farlo. Deve tenere in vita tutto il resto, anche quando vorrebbe morire.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=300


CommentaScrivi post
ALESSIO

L’amore
13/07/2019 12:45:15
Post di ALESSIO
Contatta

share

L’amore è dentro un bacio illuminato dal tramonto, e dentro un cuore ferito che si ostina a ricordare.
L’amore è una madre in pensiero alla fermata del bus, e il suo bambino, e il suo urlo trasparente.
L’amore è la risposta, ma è anche la domanda, e il silenzio che le unisce.
L’amore è tutto, è ovunque, anche sotto un tetto di lamiera, in un piatto di avanzi sul marciapiede, e i gatti a faccia dentro.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=299


CommentaScrivi post
ALESSIO

E’ tutto qui
10/07/2019 09:42:12
Post di ALESSIO
Contatta

share

Fare cose, farle bene, riposare quando puoi, mettercela tutta quando devi. Basta, è tutto qui. Che altro vuoi? Cos’altro cerchi?
Un motivatore? Di motivi ne hai tanti, non è pagando che ne aumenterai il valore.
Che te ne fai di una religione? Hai davvero bisogno di credere, ovvero, fidarti senza poter vedere con i tuoi occhi? La verità è che non ti fidi nemmeno di te stesso!
A che ti serve un aldilà se disponi dell’intero universo e persegui il “carpe diem”?
Scuse, sono tutte scuse, dilapidi il tuo tempo in puttanate, per distrarti, per non pensare, per sfuggire a te stesso. E’ questo l’unico vero complotto, è questa la tossicodipendenza che ti asserve.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=298


CommentaScrivi post
ALESSIO

Napoli ha il sole suo
06/07/2019 05:38:08
Post di ALESSIO
Contatta

share

Napoli ha il sole suo, che si affaccia come una mamma ad un balcone, e si sporge per cercare i figli suoi, e accende il mare e i limoni come fossero di vetro.
Napoli ha le strade sue, pentagrammi di lava fatti apposta per scriverci le voci ed i suoni suoi, e stai zitto e spegni la radio, e ti spieghi com’è nata la musica di Pino.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=297


CommentaScrivi post
ALESSIO

Il ricordo arriva all’improvviso
29/06/2019 23:32:02
Post di ALESSIO
Contatta

share

Il ricordo arriva all’improvviso, portato da una eco o da un odore, smuove la tua faccia e la polvere del tempo, una nebbia che scende e svela piano.
Il ricordo non è cattivo, ma è com’è, e non può farci niente, lui cerca di sparire, ma è grande e buffo come uno struzzo, e si nasconde anche peggio.
Il ricordo si muove lento, segue una traccia che già c’era, suona sordo come il muggito di un ghiacciaio, e segna l’anima più in fondo.
Il ricordo se ne va quatto quatto, senza salutare, e si perde, perde se stesso, perde anche il nome, perché non lo ricordi più.

http://bikeride.it/diario/blog.php?id=295


CommentaScrivi post
Pagina 1 .. 2 .. 6

Diario clandestino di Alessio Di TommasoLa tua è una tenue traccia fra milioni di altre, non più importante ma unicaalessio.ditommaso@gmail.comCopyright © 2002 - 2019